le notizie che fanno testo, dal 2010

Istat: 11mila partecipate, ma attive 7.685 che impiega 97% degli addetti

L'Istat rivela i numeri delle partecipate in Italia. Nel 2012, sono 11.024 le unità per le quali si registra una forma di partecipazione pubblica in Italia e attive sono 7.685, anche se esse impiegano 951.249 addetti, ovvero il 97,3% degli addetti di tutte le partecipate. Il 25,6% delle unità analizzate è partecipato al 100% da soggetti pubblici.

L'Istat rivela i numeri delle partecipate in Italia. Nel 2012, sono 11.024 le unità per le quali si registra una forma di partecipazione pubblica in Italia, con un peso in termini di addetti pari a 977.792. Nella nota dell'Istituto di statistica, si precisa che la quota di partecipazione pubblica considerata è qualsiasi quota maggiore di 0 e fino al 100% del capitale delle unità partecipate. Il 25,6% delle unità analizzate è partecipato al 100% da soggetti pubblici, il 29,1% delle unità è partecipato per una quota compresa tra il 50% e il 99,9%, mentre il 27,1% per una quota inferiore al 20%. L'Istat chiarisce quindi che il 68,7% delle unità (7.574) è partecipato da un solo soggetto pubblico, e che gli addetti corrispondenti a tali unità sono 738.713, pari al 75,5% del totale. Tra le unità a partecipazione pubblica in Italia, le imprese attive sono 7.685, ed esse impiegano 951.249 addetti, ovvero il 97,3% degli addetti di tutte le partecipate. La dimensione media delle imprese partecipate è di 124 addetti per impresa. Infine, l'istituto di statistica evidenzia che il 41,1% delle imprese è organizzato nella forma giuridica di società a responsabilità limitata ma il loro peso in termini di addetti è solo dell'8%. La forma giuridica con la dimensione media maggiore (307 addetti per impresa), è la società per azioni, scelta dal 33% delle imprese partecipate, che ha un peso in termini di addetti dell'81,9% sul totale delle imprese partecipate.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# imprese# Istat# Italia