le notizie che fanno testo, dal 2010

Con sommerso e illegale in Italia girano in nero 208 miliardi, 12% del PIL

L'Istat pubblica i dati inquietanti dell'ecconomia non osservata nei conti nazionali, vale a dire il sommerso e le attività illegali. Il "nero" è pari al 12,6% del PIL.

"Nel 2015, l'economia non osservata (sommerso economico e attività illegali) vale circa 208 miliardi di euro, pari al 12,6% del PIL. Il valore aggiunto generato dall'economia sommersa ammonta a poco più di 190 miliardi di euro, quello connesso alle attività illegali (incluso l'indotto) a circa 17 miliardi di euro" si riporta in un comunicato dall'Istat.

L'Istituto di via Cesare Balbo prosegue inoltre: "L'incidenza della componente non osservata dell'economia sul Pil, che aveva registrato una tendenza all'aumento nel triennio 2012-2014 (quando era passata dal 12,7% al 13,1%), ha segnato nel 2015 una brusca diminuzione, scendendo di 0,5 punti percentuali rispetto all'anno precedente. La composizione dell'economia non osservata si è modificata in maniera significativa. Nel 2015, la componente relativa alla sotto-dichiarazione pesa per il 44,9% del valore aggiunto (circa 2 punti percentuali in meno rispetto al 2014)."

"La restante parte è attribuibile per il 37,3% all'impiego di lavoro irregolare (35,6% nel 2014) - viene reso noto in ultimo dall'ente statistico dello Stato -, per il 9,6% alle altre componenti (fitti in nero, mance e integrazione domanda-offerta) e per l'8,2% alle attività illegali (rispettivamente 8,6% e 8,0% l'anno precedente)."

© riproduzione riservata | online: | update: 11/10/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

argomenti correlati:
euro integrazione Istat lavoro
social foto
Con sommerso e illegale in Italia girano in nero 208 miliardi, 12% del PIL
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI