le notizie che fanno testo, dal 2010

Irlanda, UE-FMI: su 85 miliardi 35 andranno a banche

Sembra che l'Europa abbia raggiunto l'accordo con BCE, FMI e autorità irlandesi di varare un piano di aiuti di circa 85 miliardi di euro a Dublino. Di questi circa 35 miliardi, sarà destinato al salvataggio del sistema bancario, il resto allo Stato.

Oggi pomeriggio si riuniranno a Bruxelles i ministri delle Finanze europei per stabilire nel dettaglio il piano di aiuti previsto a favore dell'Irlanda, nella morsa dei debiti.
"Spero che ci sarà oggi un'intesa unanime tra i ministri delle finanze. E' nell'interesse di tutti", spiega durante una intervista alla radio francese "Europe 1" José Manuel Barroso, presidente della Commissione europea.
Sembra comunque che l'Europa abbia comunque raggiunto l'accordo con BCE (Banca centrale europea), FMI (Fondo monetario internazionale) e autorità irlandesi di varare un piano di aiuti di circa 85 miliardi di euro a Dublino e secondo alcune indiscrezioni pare che un terzo del pacchetto totale, circa 35 miliardi, sarà destinato al salvataggio del sistema bancario irlandese che si è andato ad indebitare pare per lo scoppio di una bolla immobiliare.
Il resto della somma andrà invece allo Stato irlandese, che ha un deficit pubblico al 32,1 per cento del PIL.
In Europa l'attenzione comunque resta alta ma Barroso, sempre a "Europe 1" assicura che l'UE ha "tutti gli strumenti nel caso in cui ci fossero altre crisi" perché "c'è la capacità di far fronte a ogni genere di crisi, sia con il fondo sia con ogni tipo di provvedimento". La preoccupazione, infatti, è che a forza di fare la conta qualche Stato rimanga con il bastoncino più corto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: