le notizie che fanno testo, dal 2010

Mogherini: Italia valuta intervento militare in Iraq contro ISIL, ISIS, IS

Federica Mogherini annuncia che il governo Renzi sta valutando "una forma di cooperazione non soltanto sul versante civile" in merito alla situazione in Iraq, dove Barack Obama ha già iniziato i bombardamenti contro l'ISIL (Stato Islamico dell'Iraq e del Levante) divenuto ISIS (Stato Islamico dell'Iraq e Grande Siria) e da poco tramutato per semplicità "mediatica" dagli stessi sunniti in IS (Stato Islamico).

Sembra che l'Italia, da anni in recessione e con la pressione fiscale più alta al mondo poiché non ci sarebbero i soldi per abbassare le tasse, non veda però l'ora di approdare (nuovamente) in Iraq per dare una mano all'alleato americano contro l'ISIL (Stato Islamico dell'Iraq e del Levante) divenuto ISIS (Stato Islamico dell'Iraq e Grande Siria) e da poco tramutato per semplicità "mediatica" dagli stessi sunniti in IS (Stato Islamico). Mentre Barack Obama per "evitare un possibile genocidio" ha iniziato i raid aerei con i suoi droni, il ministro degli Esteri Federica Mogherini afferma a RaiNews24, come riporta l'Ansa: "Stiamo chiaramente valutando una serie di altre iniziative in questi giorni che non riguarderanno probabilmente soltanto il ministero degli Esteri ma potranno riguardare anche quello della Difesa. - aggiungendo - Sono misure che stiamo valutando insieme al ministero della Difesa e alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Sono stata a lungo al telefono con il presidente curdo Barzani l'altro ieri, che mi rappresentava la necessità di avere una forma di cooperazione non soltanto sul versante civile". D'altronde, se nel 2003 la guerra in Iraq è stata avvalorata da finte armi di distruzioni di massa mai possedute da Saddam Hussein, giustificare oggi al pubblico un nuovo conflitto per combattere i sunniti che evocano il Califfato è sicuramente molto più semplice. Quel che si dimentica troppo spesso è che la situazione esplosiva in Iraq è stata accesa proprio da chi ora rivendica un ruolo per riportare la stabilità nel Paese, che non trova pace da ormai 11 anni.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: