le notizie che fanno testo, dal 2010

Inter: tegola Sneijder, stiramento. Ma Coutinho è pronto

Ranieri vince in campionato dopo quasi un mese ma perde il suo giocatore più forte per infortunio. Wesley Sneijder, fermatosi poco prima del match contro il Cagliari sabato pomeriggio, è vittima di uno stiramento alla gamba destra e difficilmente verrà recuperato prima di 20 giorni. Per la trasferta di Champions League contro il Trabzonspor è pronto a prendere il suo posto il giovane brasiliano Coutinho, già in gol sabato nell'anticipo contro i rossoblu.

Aver ritrovato Coutinho non sembra essere di consolazione per Claudio Ranieri. Il fantasista brasiliano ha infatti preso il posto di Wesley Sneijder nella partita vinta dall'Inter contro il Cagliari nell'anticipo di sabato pomeriggio, andando a segno con un bel gol. La brutta notizia arriva invece dallo staff medico nerazzurro che diagnostica uno "stiramento di secondo grado al retto femorale della gamba destra". Tradotto: tegola in casa Inter. L'infortunio dell'olandese scaccia via un po' di quell'ottimismo acquistato dopo la vittoria a San Siro, proprio perchè si rischia di vedere in campo il vice campione del mondo non prima dell'anno nuovo. E' infatti previsto uno stop di 20 giorni ma questa non è la prima volta che Sneijder soffre questo tipo di infortunio qundi, sommando le misure precauzionali del caso, non si può essere troppo ottimisti circa un suo veloce recupero. In ogni caso il 27enne fantasista non ci sarà sabato sera in Champions League nella trasferta contro il Trabzonspor, partita fondamentale per mettere al sicuro il passaggio del turno. L'unica buona notizia prende il nome di Diego Forlan che sta bruciando le tappe e potrebbe rientrare già il 3 dicembre contro l'Udinese. L'attaccante uruguaiano, infortunatosi lo scorso 11 ottobre, sarebbe sicuramente d'aiuto a Ranieri nella costruzione dell'attacco che ora vede gli uomini contati. Più un Coutinho che scalpita.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: