le notizie che fanno testo, dal 2010

Inter e Internet: parte japan.inter.it con video di Yuto Nagatomo

Il Giappone scopre l'Inter e la squadra nerazzurra visti i milioni di contatti dal Sol Levante ha deciso di aprire japan.inter.it, il portale nerazzurro completamente dedicato alla lingua giapponese. Non poteva essere che Yuto Nagatomo a fare gli onori di casa.

Il 9 marzo 1908 internet non c'era ma nell'atto costitutivo dell'Inter (già il nome della squadra era profetico), come ricorda il sito ufficiale nerazzurro, c'è scritto "siamo fratelli del mondo". E vedere il video di saluto per l'apertura di japan.inter.it da parte di Yuto Nagatomo, rigorosamente in giapponese (si capisce solo "Inter" e "Homepage") riempirà di emozione chi è nerazzurro nell'anima nel Sol Levante. Sul video di Youtube "Nagatomo presents japanese Inter website" (youtube.com/watch?v=WQuXAFFPh_M) il difensore dell'Inter inaugura un'esperienza che suggella l'amicizia tra Milano e Tokyo. Si pensi solamente che prima dell'apertura di japan.inter.it, rigorosamente in lingua giapponese, "inter.it vede il Giappone da gennaio stabilmente al secondo posto nella graduatoria per nazioni, dopo l'Italia" come si legge in una nota del sito ufficiale. L'arrivo di Nagatomo all'Inter ha avuto un effetto esplosivo sull'economia del sito nerazzurro, visto che si è passati "5.000 le pagine viste in media quotidianamente dal Giappone" al "picco successivo al giorno dell'arrivo di Nagatomo le ha fatte salire a mezzo milione". E i tifosi nerazzurri in Giappone cantano già "lo sai per un gol, io dare la vita, la mia vita", anche in giapponese.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: