le notizie che fanno testo, dal 2010

Eto'o all'Anzhi. Inter vuole Kucka-Palacio. Due piccioni con una fava?

Samuel Eto'o lascia l'Italia per trasferirsi in Russia. L'Inter ha infatti raggiunto un accordo con Anzhi, che ingaggia il bomber camerunese. Ora i nerazzurri hanno bisogno di rinforzi, ma a quanto pare ci sarebbero 27 milioni buone ragioni per convincere chiunque.

Manca solo la firma del contratto triennale, che sembra prevedere un ingaggio da 20,5 milioni di euro netti a stagione, ma ormai la notizia è ufficiale. Il bomber dell'Inter Samuel Eto'o è stato ceduto ai russi dell'Anzhi. L'arrivo in Russia è previsto già per giovedì per il primo allenamento con la nuova squadra emergente del magnate Suleiman Kerimov, in vista dell'esordio in campionato sul campo del Rostov, in programma per sabato. L'accordo finale è stato raggiunto nel pomeriggio di martedì 23 agosto, e dalla cessione di Samuel Eto'o l'Inter ricaverà 27 milioni di euro. Senza Eto'o i nerazzurri hanno bisogno di rinforzi, e a quanto pare sembra proprio che la dirigenza interista vorrebbe prendere, come si suol dire, "due piccioni con una fava". L'obiettivo, infatti, pare essere quello di ingaggiare Kucka e Palacio con i soldi incassati dalla cessione di Samuel Eto'o, sempre che il Genoa si lasci convincere. Ma a quanto pare, ci sarebbero ben 27 milioni buone ragioni.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Eto o# Eto'o# euro# finale# Genoa# Inter# Russia# Samuel Eto'o# vista