le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma, arrestata funzionaria INPS: chiedeva tangenti a disabili

Una funzionaria dell'INPS, romana, è stata arrestata con l'accusa di aver chiesto delle tangenti ad una disabile, per farle ottenere l'indennità di accompagno. A denunciare la funzionaria una donna di 46 anni, costretta su una sedia a rotelle.

Arrestata in flagranza di reato una funzionaria romana di 55 anni dell'INPS, che aveva chiesto ad una disabile una ingente somma di denaro per avviare la pratica dell'indennità di accompagno. A denunciare la funzionaria INPS una donna di 46 anni, affetta da una grave forma di diabete e costretta da tempo su una sedia a rotelle. Stando alle ricostruzioni, la funzionaria avrebbe cominciato a chiedere alla donna, anche tramite diverse e pressanti telefonate, 4mila euro per dare il suo via libera alla pratica per l'indennità di accompagno. La vittima si è però rivolta ai carabinieri della stazione di Lariano, ed un agente, fingendosi il nipote della donna, si è recato all'appuntamento fissato per la consegna dei soldi. La 46enne, sotto gli occhi del carabiniere, ha quindi consegnato i 4mila euro alla donna, che li ha accettati ignara della "trappola". A quel punto, sono scattate le manette per la funzionaria dell'INPS, condotta quindi a Rebibbia.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# diabete# euro# Lariano# Rebibbia