le notizie che fanno testo, dal 2010

M5S: piano Inps su falsi invalidi è inefficace, va sospeso

Il MoVimento 5 Stelle chiede al governo Renzi l'immediata sospensione del piano straordinario dell'Inps per l'accertamento dei falsi invalidi, la cui conclusione è prevista per il 2015, nonché l'avvio di una profonda riforma del sistema di accertamento dell'invalidità.

Il MoVimento 5 Stelle chiede al governo Renzi l'immediata sospensione del piano straordinario dell'Inps per l'accertamento dei falsi invalidi, la cui conclusione è prevista per il 2015. Il M5S cita la sentenza del Tar del 9 aprile seguita a un ricorso presentato da Anffas e Fish, dove viene sottolineato che "le modalità adottate dall'Inps per le verifiche straordinarie sui cosiddetti 'falsi invalidi' sono illegittime e lesive dei diritti delle vere persone con disabilità e i dati forniti dall'Istituto 'gonfiati' e forieri solo di costi per l'Amministrazione". Inoltre, il M5S ricorda che il rapporto 2012 della Guardia di Finanza ha rilevato come tale Piano abbia permesso di scovare solo lo 0,04% dei falsi invalidi rispetto al totale degli aventi diritto e che, sempre nello stesso anno, la relazione della Corte dei Conti certifica che, relativamente ai casi di contenzioso, l'Inps sia stato soccombente nel 60% delle controversie sulle invalidità revocate. Il MoVimento 5 Stelle auspica quindi che sia avviata una profonda riforma del sistema di accertamento dell'invalidità che, allo stato attuale, consente pratiche diffuse di corruzione, raccomandazione, collusione. Per questo motivo, il M5S presenta sull'argomento una risoluzione a prima firma Giulia Di Vita e un question time in commissione.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: