le notizie che fanno testo, dal 2010

Inps: patrimonio per la prima volta in rosso. L'allarme della Corte dei Conti

La Corte dei Conti, nel presentare la Relazione sulla gestione finanziaria del 2015, avverte che per la prima volta il patrimonio dell'Inps è in rosso poiché passerà "in territorio negativo per 1,73 miliardi".

Per la prima volta il patrimonio dell'Inps, l'istituto di previdenza italiano, è in rosso. L'allarme viene lanciato dalla Corte dei Conti che nella Relazione sulla gestione finanziaria del 2015 precisa come "non sia più rinviabile una riforma della governance" perché "sul versante economico patrimoniale si assiste a una situazione in peggioramento rispetto al precedente esercizio".

La Corte dei Conti calcola infatti che l'esercizio 2015 dell'Inps si è chiuso con un risultato economico negativo per 16,3 miliardi, "condizionato da un accantonamento al fondo rischi crediti contributivi per 13,09 miliardi. In conseguenza di ciò, - viene precisato - il patrimonio netto si attesta su 5,87 miliardi, con un decremento sul 2014 di 12,54 miliardi".

I revisori contabili chiariscono inoltre che il patrimonio netto dell'Inps passerà "per la prima volta dall'istituzione dell'ente, in territorio negativo per 1,73 miliardi" per "effetto di un peggioramento dei risultati previsionali assestati del 2016".

© riproduzione riservata | online: | update: 15/02/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

argomenti correlati:
Corte dei Conti Inps previdenza
social foto
Inps: patrimonio per la prima volta in rosso. L'allarme della Corte dei Conti
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI