le notizie che fanno testo, dal 2010

Inps: meno domande di disoccupazione e di ore Cig autorizzate

L'Inps comunica che, rispetto ad un anno fa, nel mese di febbraio 2015 sono state presentate il 17,1% in meno di domande di disoccupazione e che a marzo 2015 sono state autorizzate il 43,8% in meno di cassa integrazione.

L'Inps comunica che "nel mese di marzo 2015 sono state autorizzate complessivamente 61,6 milioni di ore di cassa integrazione guadagni (CIG), con una diminuzione del 43,8% rispetto a marzo 2014, mese nel quale le ore autorizzate sono state 109,7 milioni". Per quanto riguarda le ore autorizzate di cassa
integrazione ordinaria (CIGO), la maggior flessione è stata nel settore Industria (meno 15,2%) e nel settore Edilizia (meno 23,5%). Anche il numero di ore di cassa integrazione straordinaria (CIGS) autorizzate a marzo 2015 hanno subito una riduzione pari al 31,4% rispetto a marzo 2014, poiché sono state autorizzate 36,5 milioni di ore rispetto alle 53,2 milioni di una anno fa. Drastica riduzione delle ore della cassa integrazione in deroga a causa della carenza degli stanziamenti, tanto che a marzo 2015 la CIGD ha avuto un decremento del 91,2% rispetto a marzo 2014, con appena 2,6 milioni di ore autorizzate rispetto alle 29,1 milioni di ore di un anno fa. Per quanto riguarda i dati relativi alla disoccupazione, l'Inps rammenta che dal 1 gennaio 2013 sono entrate in vigore le nuove prestazioni Aspi e mini Aspi. Nel dettaglio, quindi, le domande che si riferiscono a licenziamenti avvenuti entro il 31 dicembre 2012 continuano ad essere classificate come disoccupazione ordinaria mentre, per quelli avvenuti dal 1 gennaio 2013, le domande sono classificate come Aspi e mini Aspi. L'Inps sottolinea che "nel mese di febbraio 2015 sono state presentate 86.849 domande di Aspi, 27.834 domande di mini Aspi, 300 domande tra disoccupazione ordinaria e speciale edile e 4.536 domande di mobilità, per un totale di 119.519 domande, - quindi - il 17,1% in meno rispetto alle 144.231 del mese di febbraio 2014".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: