le notizie che fanno testo, dal 2010

Inps:meno 33,7% assunzioni stabili ma più 36,2% voucher

L'Inop pubblica i dati di luglio 2016 analizzati dall'Osservatorio sul precariato, che evidenziano come nei primi sette mesi di quest'anno le assunzioni calano del 10% rispetto allo stesso periodo del 2015. In calo in particolare i contratti a tempo indeterminato, mentre continua a crescere l'utlizzo dei voucher.

L'Inps conferma la battuta d'arresto per le assunzioni stabili. In base ai dati di luglio 2016 analizzati dall'Osservatorio sul precariato dell'istituto di previdenza, nei primi sette mesi del 2016 le assunzioni, riferite ai soli datori di lavoro privati, sono risultate 3.428.000, con una riduzione di 382.000 unità rispetto al corrispondente periodo del 2015 (meno 10%). Da sottolineare inoltre che di queste, 408.000 sono assunzioni stagionali.

L'Inps evidenzia quindi che il rallentamento delle assunzioni ha coinvolto principalmente i contratti a tempo indeterminato (meno 379.000, pari a meno 33,7% rispetto ai primi sette mesi del 2015, anno in cui dette assunzioni potevano beneficiare dell'abbattimento integrale dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro per un periodo di tre anni).

Ed infatti, anche le trasformazioni dei contratti ha subito un calo del 36,2% nei primi sette mesi di quest'anno. Ciò che è invece aumentato nel 2016 è l'utilizzo dei voucher da parte dei datori di lavoro. Rispetto ai primi sette mesi del 2015 infatti c'è stato un incremento pari ad un più 36,2%, dato che si somma al più 73% di voucher registrato neu primi sette mesi del 2015.

© riproduzione riservata | online: | update: 19/09/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Inps:meno 33,7% assunzioni stabili ma più 36,2% voucher
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI