le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai3, Doc3: stasera in tv India's daughter, la terribile storia di Jyoti Singhand

"Da mercoledì 15 luglio, alle 00.10, su Rai3, riparte Doc3, la serie di documentari d'autore che raccontano il mondo e la complessità delle varie culture. Il documentario comincia dalla terribile storia di Jyoti Singhand, brutalmente seviziata e uccisa da una banda di ragazzi in India nel 2012, per esplorare la complessa e difficile condizione femminile nella società indiana contemporanea, dove le violenze sulle donne sono all'ordine del giorno", rivelano in un comunicato dalla tv pubblica.

"Da mercoledì 15 luglio - si spiega in un comunicato dalla tv di Stato -, alle 00.10, su Rai3, riparte Doc3, la serie di documentari d'autore che raccontano il mondo e la complessità delle varie culture. Il documentario comincia dalla terribile storia di Jyoti Singhand, brutalmente seviziata e uccisa da una banda di ragazzi in India nel 2012, per esplorare la complessa e difficile condizione femminile nella società indiana contemporanea, dove le violenze sulle donne sono all'ordine del giorno."
La Rai fa sapere inoltre: "La ricostruzione parte della sera del 16 dicembre 2012 quando la ragazza sale su un bus per far ritorno a casa dopo essere stata al cinema in compagnia di un amico. Sei ragazzi, già presenti sul bus e d'accordo con l'autista, dopo aver tramortito l'amico che l'accompagnava, violentano e seviziano la ragazza con una sbarra di ferro per ore. Jyoti morirà dopo due settimane di agonia e sette operazioni. Il delitto ha avuto una grandissimo eco nell'opinione pubblica indiana, causando violente manifestazioni. Molte domande rimarranno senza risposta anche a causa del suicidio di uno degli assassini."
"Il processo si è concluso con la prima condanna a morte in India per violenza sessuale - si continua -, ma il più violento dei ragazzi sarà invece condannato a solo 3 anni di prigione perché minorenne al momento dei fatti."
"Un viaggio terribile e intenso nelle contraddizioni della società indiana contemporanea dove si registra una violenza sessuale ogni 20 minuti e addirittura ogni 18 minuti a Delhi. Leslee Udwin è una produttrice - si comunica infine -, attrice, e regista inglese di origini israeliane. Ha lavorato per più di dieci anni come attrice di serie TV. Come produttrice cinematografica ha in archivio un grosso successo, East is East – Una famiglia ideale (1999), commedia sull'integrazione capostipite del genere."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: