le notizie che fanno testo, dal 2010

Caso marò, Matteo Renzi: faremo di tutto. India: nessun compromesso

Nonostante i proclami dei nuovi ministri e del neo premier Matteo Renzi, che promette "faremo semplicemente di tutto", oggi il ministro della Difesa indiano A.K. Antony chiarisce: "Non c'è spazio per compromessi e non faremo marcia indietro: saranno processati con le leggi del nostro Paese".

"I marò sono nel mio cuore e nel cuore di tutti gli italiani" aveva affermato Roberta Pinotti dopo la nomina a ministro della Difesa del governo Renzi. All'Ansa, aveva infatti dichiarato: "E' una situazione ingiusta. Dobbiamo con forza riportarli a casa" perchè sono trattenuti "ingiustamente" in India, aggiungendo: "Tutti i militari possono compiere errori ma esiste la giustizia militare italiana. Non possono essere accusati di terrorismo e non devono essere giudicati in un altro Paese". A districare il caso che vede coinvolti Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sarà in particolare Federica Mogherini, 41 anni e la più giovane ministro degli Esteri dai tempi di Galeazzo Ciano, che ha preso il posto di Emma Bonino. Lunedì 24 febbraio la Corte Suprema dovrebbe (salvo ennesimo rinvio) mettere la parola fine sul tira e molla inerente il capo d'accusa contro i marò, decidendo se applicare o meno, come vorrebbe la magistratura indiana, il Sua Act (la legge antiterrorismo che prevede anche la pena di morte). Su Twitter, dopo il giuramento al Quirinale, Federica Mogherini annuncia di aver già telefonato ai due marò, costretti in India senza un capo d'imputazione da oltre due anni. "Ho appena parlato al telefono con Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. Faremo semplicemente di tutto" promette anche Matteo Renzi dopo il primo Consiglio dei Ministri. Nonostante tali proclami, oggi il ministro della Difesa indiano A.K. Antony però chiarisce, parlando del caso marò: "Stiamo andando avanti su questa vicenda in base alle leggi indiane. - aggiungendo - Non c'è spazio per compromessi e non faremo marcia indietro: saranno processati con le leggi del nostro Paese".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: