le notizie che fanno testo, dal 2010

Indesit passa a Whirlpool. Sindacati: portare avanti piano industriale 2013

Pur ammettendo che "esistono i presupposti perché l'acquisizione di Indesit da parte di Whirlpool avvantaggi la società acquirente e quella acquisita", i sindacati chiariscono che "il piano industriale concordato con i sindacati e il governo a dicembre 2013 dovrà essere portato avanti secondo i patti" come afferma la Uilm mentre la Fim Cisl chiede un incontro al Ministero dello Sviluppo economico.

"Esistono i presupposti perché l’acquisizione di Indesit da parte di Whirlpool, perfezionata in queste ore, avvantaggi la società acquirente e quella acquisita. Il sindacato vigilerà perché l’intesa in questione vada concretamente verso questa prospettiva" assicura Rocco Palombella, segretario generale della Uilm, commentando l’accordo che prevede il controllo del 60,4% del capitale di Indesit da parte della multinazionale statunitense. La Uilm ricorda come "il settore degli elettrodomestici abbia sofferto la crisi in Europa, ma soprattutto in ambito nazionale", evidenziando che per questo il sindacato ha "sottoscritto accordi per proteggere i livelli occupazionali e rilanciare la produzione, come è avvenuto anche nella lunga vertenza Indesit". Proprio per questo, Palombella sottolinea che l'accordo Indesit-Whirlpool rimane ancora una "vicenda ‘sotto tutela’ e ‘vigilata speciale’ " pur ammettendo che "la nuova proprietà potrà fortificare l’azienda acquistata con quelle dotazioni utili per reggere ancor di più la concorrenza sul mercato europeo degli elettrodomestici sempre più feroce". "Il piano industriale concordato con i sindacati e il governo a dicembre 2013 dovrà essere portato avanti secondo i patti, a prescindere dall’avvenuta scissione del pacchetto azionario" chiarisce quindi Gianluca Ficco, il coordinatore nazionale Uilm del settore elettrodomestici, mentre Anna Trovò, segretario nazionale della Fim Cisl chiede quindi "che venga convocata una riunione al Ministero dello Sviluppo economico per avere maggiori dettagli sull’operazione".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: