le notizie che fanno testo, dal 2010

Il Tempo e la Storia delle Olimpiadi moderne: dal 25 luglio

"Ai Giochi Olimpici Rai Cultura dedica tutta la settimana di 'Il Tempo e la Storia', il programma condotto da Massimo Bernardini", riporta in una nota la tv pubblica.

"Sport, ma non solo: le Olimpiadi sono sempre state uno specchio fedele dei tempi, tra grandi imprese agonistiche e propaganda, tensioni politiche e fatti tragici. Ai Giochi Olimpici Rai Cultura dedica tutta la settimana di 'Il Tempo e la Storia', il programma condotto da Massimo Bernardini, in onda alle 13.10 su Rai3 e alle 20.50 su Rai Storia" viene scritto in una nota dalla tv di Stato.
La Rai osserva inoltre: "Le Olimpiadi moderne - ricorda il professor Emlio Gentile nella puntata di lunedì 25 luglio - tornano in vita nel 1896 grazie all'impegno del barone Pierre De Coubertin e in nome della pace e della concordia tra i popoli."
"Le prime cinque edizioni si svolgono nel pieno della Belle Époque, in sintonia con il diffondersi del benessere e del senso di ottimismo che pervade le società. Ma con la Grande Guerra tutto si interrompe. Saranno le Olimpiadi di Londra del 1948 a riprendere lo spirito autentico delle Olimpiadi come simbolo di pace e fratellanza" si prosegue.
Si riporta in conclusione: "Nel corso della settimana si analizzano, inoltre, le Olimpiadi di Berlino 1936 e di Roma 1960, ma anche i Giochi del 1968, quelli tragici del 1972 e le Olimpiadi del 1980 e del 1984, segnate dal culmine della tensione tra Est e Ovest."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: