le notizie che fanno testo, dal 2010

Il Maggio francese: all'origine della grande contestazione, 11 luglio a Il Tempo e la Storia

"Parigi: mese di maggio 1968. La grande contestazione investe tutti gli strati della società francese. Una pagina che il professor Gilles Pecout rilegge con Massimo Bernardini a 'Il Tempo e la Storia' in onda lunedì 11 luglio", riferisce in una nota la tv pubblica di Stato.

"Parigi: mese di maggio 1968. La grande contestazione investe tutti gli strati della società francese, mette alle corde il maresciallo De Gaulle e minaccia le basi delle istituzioni della Repubblica" informano in una nota dalla Rai.
"Una pagina che il professor Gilles Pecout rilegge con Massimo Bernardini a 'Il Tempo e la Storia' in onda lunedì 11 luglio alle 13.10 su Rai3 e alle 20.50 su Rai Storia, nella settimana tutta dedicata alla storia delle Francia" prosegue la tv di Stato.
"Quella del maggio parigino è una vera e propria sommossa nata in maniera spontanea - viene illustrato in conclusione -, che nell'arco di pochi giorni travolge la politica e la società francese. Il movimento, che fu in prima istanza studentesco, si allea con quello operaio, vastissimo anche lui. E la miscela esplode. Giorni e notti di occupazioni, di barricate, di immaginazione al potere, come recitava uno slogan tra i più famosi. Dura poco, pochissimo: neanche due mesi. Ma sono mesi che segnano la più grande cesura europea dopo la Seconda Guerra Mondiale."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: