le notizie che fanno testo, dal 2010

La Russa: Francia non vuole NATO, così il comando a loro

Silvio Berlusconi spiega che per l'operazione in Libia "ci deve essere un coordinamento diverso da quello che sta succedendo ora" e Ignazio La Russa sostiene che "i francesi sperano che non passando il comando alla NATO, gli americani lascino il comando a loro".

Il governo continua a ripetere che l'Italia sembra essere stata quasi "costretta" a condividere la risoluzione ONU che ha sancito, di fatto, un faccia a faccia con il regime del colonnello Gheddafi, nostro ex alleato fino a qualche settimana fa. Lo ha ripetuto il premier Berlusconi a Torino, spiegando che "abbiamo offerto le nostre basi, era impossibile non farlo" e anche il Ministro della Difesa Ignazio La Russa intervenendo a "Porta a Porta", che spiega: "L'Italia aveva una sola scelta e l'ha seguita senza nessun entusiasmo".
La Russa sottolinea però poi che "senza di noi la risoluzione ONU non può essere applicata", aggiungendo poi che "i francesi sperano che non passando il comando alla NATO, gli americani facciano un passo indietro e lascino il comando a loro". Anche Silvio Berlusconi sembra essere sulla stessa linea di La Russa, sostenendo sempre da Torino che il comando delle operazioni deve passare alla NATO "e comunque ci deve essere un coordinamento che è diverso da quello che sta succedendo ora". E già qualcuno forse si starà domandando come Nicolas Sarkozy prenderà questo tipo di affermazioni.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: