le notizie che fanno testo, dal 2010

La Russa: Fini "Vaffa!", poi gli telefona. Fini: offesa ad istituzione

Ignazio La Russa lancia un bel "Vaffa" a Gianfranco Fini, che è costretto a sospendere la seduta della Camera, ma poi lo chiama per dire di aver solo "risposto agli insulti di Franceschini" ma Fini ribadisce: "Non è stata un'offesa alla persona ma all'istituzione".

Il Presidente della Camera Giangranco Fini è stato costretto ieri a sospendere la seduta dopo che il Ministro della Difesa lo invita ad andare a quel paese con un "Vaffa". Ad immortalare il turpiloquio e il gesto della mano che lo accompagna, che chiude un accesso dibattito tra La Russa e Dario Franceschi, il Tg di La7 di Enrico Mentana (http://is.gd/crzGyI). Eppure Ignazio La Russa, come riporta l'Agi (http://is.gd/O3WkFL), negherebbe di aver "insultato" il presidente della Camera. La Russa spiega infatti di aver telefonato, dopo la sospensione della seduta, a Gianfranco Fini per chiarire la situazione: "Gli ho ribadito in prima persona, io ho risposto agli insulti di Franceschini e dell'Aula". "Sicuramente non ho insultato il presidente della Camera. Non ci siamo mai insultati e non comincio certo a farlo in Aula" spiegherebbe ai giornalisti. Ma sempre stando a fonti dell'Agi, Fini avrebbe ribadito a La Russa nel corso della telefonata, come già fatto in Aula, che quella del ministro della Difesa "non è stata un'offesa alla persona ma all'istituzione" anticipando che "la gravità di quanto accaduto sarà quindi valutata dagli organismi di Montecitorio".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: