le notizie che fanno testo, dal 2010

IMU acconto 2013: stop prima casa. Con riforma, deducibilità su capannoni

Il Cdm vara il decreto che sospende il pagamento dell'acconto IMU 2013 sulla prima casa, ma non solo. Salta l'ipotesi della sospensione dell'acconto IMU 2013 sui capannoni, ma il governo annuncia che nella riforma dell'IMU da varare entro il 31 agosto prevederà anche forme di deducibilità dell'IMU su capannoni o fabbricati industriali.

Varato il decreto che sospende il pagamento dell'acconto IMU 2013 sulla prima casa. Salta invece l'ipotesi della sospensione del pagamento dell'acconto IMU 2013 sui capannoni, ma per gli imprenditori potrebbe arrivare a breve una buona notizia. Entro il 31 agosto, infatti, il governo dovrà varare la riforma che disciplima l'imposizione fiscale sul patrimonio immobiliare (cioè sull'IMU), e il Consiglio dei Ministri oggi annuncia che in questa "innoverà anche la tassazione sul reddito d'impresa, prevedendo forme di deducibilità dell'IMU su capannoni o fabbricati industriali". Sembra quindi che entro il 31 agosto, gli imprenditori avranno in mano una legge che gli permetterà di rendere deducibile dalle tasse il costo dell'IMU 2013 sui capannoni e sui fabbricati industriali. Questa potrebbe quindi essere una prima, piccola, boccata d'ossigeno per gli imprenditori, visto che l'IMU 2013 sui capannoni subirà un aumento fino al 51%, anche a causa dell'aumento di 5 punti percentuali del coefficiente moltiplicatore, come denuncia la CGIA di Mestre.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: