le notizie che fanno testo, dal 2010

IMU Roma 2013: requisiti per esenzione totale prima casa

Il Comune di Roma ha dato il via libera all'esenzione totale dal pagamento dell'IMU sulla prima casa per le famiglie con reddito Isee non superiore a 15mila euro e in base ai coefficienti del "Quoziente Roma". Ecco i criteri contenuti nella memoria di Giunta.

Come promesso pochi giorni fa, l'amministrazione Alemanno ha dato il via libera all'esenzione totale dell'IMU 2013 a Roma, sulla prima casa, che riguarderà 376mila famiglie. Il requisito principale per beneficiare dell'esenzione IMU sulla prima casa consiste del dimostrare di avere un reddito Isee non superiore a 15mila euro. Inoltre, la Giunta capitolina ha stabilito che il calcolo della capacità contributiva sarà misurato sulla base di coefficienti, quelli del cosiddetto "Quoziente Roma", che contensiranno di alleviare il carico fiscale sull'abitazione principale per i nuclei familiari più numerosi, con almeno un figlio minore di 25 anni a carico o con disabili in famiglia. I criteri per l'esenzione dal pagamento dell'IMU 2013 a Roma sulla prima casa sono contenuti nella memoria di Giunta (vedi al link), che incarica al contempo il Dipartimento Risorse economiche di dare attuazione alle nuove agevolazioni. Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, è riuscito ad adottare il provvedimento di esenzione IMU 2013 sulla prima casa poiché il Campidoglio ha terminato il processo di revisione delle rendite catastali, eseguito da Roma Capitale insieme insieme all'Agenzia del Territorio (oggi Agenzia delle Entrate), effettuato sugli immobili situati nelle zone di pregio della città. L'amministrazione capitolina provvederà ad inviare una comunicazione alle famiglie che avranno diritto all'esenzione dell'IMU 2013 a Roma sulla prima casa, tra giugno e luglio.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: