le notizie che fanno testo, dal 2010

ILVA di Taranto: operaio ustionato su 90% del corpo. Sciopero 24 ore

La Rsu dell'ILVA di Taranto ha indetto 24 ore di sciopero, fino alle 11:00 di mercoledì 10 giugno, dopo il gravissimo incidente avvenuto ieri nello stabilimento siderurgico. Un operaio di 35 anni di Martina Franca è stato infatti investito da materiale incandescente che gli ha procurato ustioni di terzo grado sul 90% del corpo.

La Rsu dell'ILVA di Taranto ha indetto 24 ore di sciopero, fino alle 11:00 di mercoledì 10 giugno, dopo il gravissimo incidente avvenuto ieri nello stabilimento siderurgico. Un operaio di 35 anni di Martina Franca è stato investito da materiale incandescente in Afo 2 che gli ha procurato ustioni di terzo grado sul novanta per cento del corpo. In una nota, il sindacato precisa che "quel che è accaduto, per la sua portata, non ha precedenti e questo richiede tutti gli approfondimenti del caso per individuarne le cause e valutarne i rischi" poiché l'incidente "certamente non è attribuibile alla fatalità" e, assicura la Rsu dell'ILVA di Taranto, "senza voler ricercare il caprio espiatorio, è evidente che l'accaduto non potrà rimanere senza risposte". Il sindacato chiarisce infatti che "il nuovo corso dell'Ilva, infatti, non può iniziare con un gravissimo incidente. Per questo è necessario accelerare tutta la fase di risanamento e di messa in sicurezza degli impianti a tutela della salute e della vita dei lavoratori".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# ILVA# incidente# Martina Franca# sciopero# Taranto