le notizie che fanno testo, dal 2010

Harry Potter ricomincia sul web: alla scoperta dei nuovi capitoli

La saga di Harry Potter è finita, prima con l'uscita dell'ultimo romanzo e ora con la seconda parte dell'ultimo film. Ma J.K. Rowlings, che non sembra avere intenzione di scrivere altri libri, non intendere abbandonare i suoi tanti fans, e si inventa un sito web.

E' arrivata la fine. Per qualcuno deve essere stato un sospiro di sollievo, ma per la maggioranza è stato un brutto giorno, perché ufficialmente il 7 luglio la saga di Harry Potter, il maghetto dagli occhiali tondi, non avrà più un seguito nemmeno al cinema. La scrittrice dei vari romanzi di Harry Potter, J.K. Rowlings, ha per un momento spaventato qualcuno e illuso tantissimi, ma era solo una battuta. Con le lacrime agli occhi da quel tappeto rosso steso a Trafalgar Square dove è andata in scena l'anteprima di "Harry Potter e i Doni della Morte, parte seconda", la Rowlings infatti annuncia: "'Magari ne scrivo un altro - per poi precisare - No. E' uno scherzo". D'altronde, con 7 romanzi e 450 milioni di copie vendute, è anche giusto per una scrittrice voler cambiare genere o ritirarsi dal mondo della scrittura, come aveva annunciato lei stessa poco tempo fa. E invece no. L'autrice della saga che ha fatto crescere una generazione di bambini (compresi gli attori che hanno interpretato sul grande schermo le avventure di Harry Potter) a suon di incantesimi, ha infatti deciso di non abbandonare la spinta del successo e da ottobre sarà navigabile per tutti il sito Pottermore.com, dove i fan del maghetto potranno diventare degli stregoni e cominciare a giocare quelle avventure finora solo immaginate o traslate sul grande schermo. Sul sito, realizzato in partnership con la Sony, sembra inoltre che si troveranno dei capitoli inediti di Harry Potter scritti da J.K. Rowlings appositamente per il web. Se i fans della saga non riusciranno proprio ad attendere ottobre, potranno però tentare di essere tra quel milione di fortunati che potranno accedere al sito già dal 31 ottobre.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: