le notizie che fanno testo, dal 2010

Morto Tom Bosley, papà Cunningham di "Happy Days"

Tom Bosley, che per la maggior parte delle persone rimarrà per sempre l'Howard Cunningham di "Happy Days", è morto all'età di 83 anni. Sembra che da anni stesse combattendo contro un contro un cancro ai polmoni. I ricordi si Ron Howard (Richie) e Henry Winkler (Fonzie).

Tom Bosley, che per la maggior parte delle persone rimarrà per sempre l'Howard Cunningham di "Happy Days", il padre di Richie (Ron Howard) e alla fine, quasi adottandolo, di Fonzie (Henry Winkler), è morto all'età di 83 anni nella sua casa a Palm Springs, in California. Sembra che da anni stesse combattendo contro un contro un cancro ai polmoni.
Sono in molti a ricordarlo, tra cui appunto i personaggi che hanno accompagnato nella crescita un'intera generazione. Tra questi il mitico Fonzie, Henry Winkler, oggi scrittore affermato per libri di ragazzi che racconta: "Insieme a Bosley ho fatto parte di una famiglia televisiva per dieci anni e di una vera famiglia per oltre trenta. Mi mancherà tantissimo". Anche Richie Cunningham, Ron Howard, ora regista premio Oscar rivela che "Bosley è stato un grande papà e marito, ma soprattutto un artista meraviglioso" spiegando che in Happy Days era lui "la figura centrale della serie, grazie al suo talento e ai suoi tempi comici perfetti" Il piccolo schermo piange , dunque , la perdita di un personaggio molto amato da tutti: con lui va via il rassicurante e normalissimo padre della serie Happy Days nonché il coprotagonista della Signora in giallo con Angela Lansbury .
Tom Bosley è stato soprattutto un grande attore televisivo, anche coprotagonista con Angela Lansbury ne "La signora in giallo". il suo ruolo cinematografico è stato invece nell'ultimo film con Jennifer Lopez, "Piacere, sono un po' incinta".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: