le notizie che fanno testo, dal 2010

HP rinuncia al tablet Slate

HP abbandona il progetto dello Slate, il cui lancio era previsto per l'estate. Uno dei motivi, l'incompatibilità con il sistema operativo windows 7 di Microsoft.

HP ha deciso di abbandonare il lancio dello Slate, il tablet PC con sistema operativo Windows 7 che era prossimo all'uscita (prevista in estate). Uno dei motivi potrebbe essere il successo che sta avendo iPad di Apple.
Altro motivo, forse quello vero, sarebbe il fatto che l'HP non è molto soddisfatta del sistema operativo di Microsoft e punta alla sua nuova proprietà, WebOS, sistema operativo acquisito da Palm.
Il tablet di HP pronto al lancio si basa su un processore Intel Atom Z530, con 1 GB di memoria RAM e 64 GB di memoria flash.
Ma la HP sembra per ora intenzionata a bloccare il progetto Slate, proprio perchè non soddisfatta di come Windows 7 si comportava sul sistema tablet.
Voci di corridoio mormorano che addirittura il progetto potrebbe essere abbandonato.
Questo perchè l'HP Slate risentirebbe con Windows 7 di alcuni limiti, dovuti proprio a problemi di compatibilità tra software e hardware.
Non ci sono però ad oggi dichiarazioni ufficiali in merito.
In molti pensano che il ritiro dal mercato sia puramente tattico. Una presa di tempo per integrare il sistema operativo WebOS e ottimizzarlo per l'HP Slate. D'altronde, il fine ultimo è quello di rivaleggiare con l'iPad di Apple.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: