le notizie che fanno testo, dal 2010

Sieropositivo che contagiò 30 donne rinviato a giudizio per epidemia dolosa

E' stato rinviato a giudizio Valentino Talluto, il 32enne sieropositivo accusato di aver contagiato almeno 30 donne, con l'accusa di epidemia dolosa e lesioni gravissime, aggravato dai futili motivi.

E' stato rinviato a giudizio Valentino Talluto, il 32enne sieropositivo accusato di aver contagiato almeno 30 donne in rapporti sessuali non protetti benché fosse consapevole di essere sieropositivo.

Il gup ha respinto infatti il giudizio abbreviato, condizionato all'esecuzione di una perizia sulla personalità, mentre ha accolto le richieste del pm Francesco Scavo che ha seguito l'indagine, il quale ha accusato Talluto per i reati di epidemia dolosa e lesioni gravissime, con l'aggravante di aver agito per futili motivi.

Il processo in Corte d'Assise inizierà il 2 marzo 2017 a Roma ma il 32enne è già da un anno in carcere. In totale, la Procura contesta a Valentino Talluto 57 casi di contagio da HIV, tra cui quelli indiretti come l'infezione di un bimbo e di tre partner di donne infettate da lui in precedenza. Gli episodi contestati partono dall'aprile 2006, quando Talluto scoprì di essere sieropositivo, e continuano fino al 23 novembre 2015, il giorno precedente l'arresto.

© riproduzione riservata | online: | update: 14/11/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Sieropositivo che contagiò 30 donne rinviato a giudizio per epidemia dolosa
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI