le notizie che fanno testo, dal 2010

Gunther von Hagens vende cadaveri plastinati via internet

Gunther von Hagens, un famoso anatomopatologo tedesco anche perché inventore della plastinazione, venderà dal 3 novembre sul suo sito internet pezzi di corpo plastinati, cioé conservati sostituendo i liquidi con dei polimeri di silicone.

Gunther von Hagens, un famoso anatomopatologo tedesco anche perché inventore della plastinazione, e cioé un "procedimento che permette la conservazione dei corpi umani tramite la sostituzione dei liquidi con dei polimeri di silicone", come spiega anche Wikipedia, sarebbe prossimo a vendere on-line, attraverso il suo sito internet, le sue opere d'arte, che non sarebbero altro che pezzi di corpo umano o parti di animali.
Gunther von Hagens ha probabilmente utilizzato per la conservazione dei corpi (o parti di corpi) la gomma siliconica poiché questa è molto resistente alle temperature, agli attacchi chimici e all'ossidazione e in più ha come peculiarità l'antiaderenza e la resistenza all'invecchiamento. Il silicone fu sintetizzato da Frederick Kipping nel 1907.
Insomma, per chi avesse in mente di fare un regalo originale per Natale, o magari per la prossima festa di Halloween (sarebbe più adatto), potrà collegarsi dal 3 novembre sul sito internet dell'artista (http://www.plastination-products.com/index.php) e acquistare le sue creazioni. Sul sito sembra che saranno disponibili anche interi corpi umani, anche se pare che questi saranno venduti solo a Università o comunque per la ricerca.
Il presidente della Conferenza Episcopale Tedesca, Robert Zollitsch ha espresso il suo dissenso verso le opere di Gunther von Hagens, sostenendo che in questo modo non solo si dissacra il corpo umano ma si cercherebbe lo "spettacolo sotto le mentite spoglie della ricerca medica", come riporta l'Apcom.
Gunther von Hagens è lo stesso autore delle mostre intitolate "Korperwelten" ("Body World"), dove vengono esposte i corpi umani da lui conservati con questa tecnica in pose che ricordano celebri opere d'arte.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: