le notizie che fanno testo, dal 2010

Italia stanzia 14,8 miliardi per la Grecia

Il Consiglio dei Ministri ha deciso che l'Italia aiuterà la Grecia con 14,8 miliardi di euro. Tremonti sottolinea che per superare la crisi bisogna guardare al futuro.

Via libera al decreto legge per la "salvaguardia della stabilità finanziaria dell'area euro". Il Consiglio dei Ministri ha deciso quindi gli aiuti italiani da destinare alla Grecia.
Tali aiuti ammonteranno a circa 14,8 miliardi di euro, suddivisi in tre anni.
Tale decreto, però, è solo il primo. Ogni prestito, infatti, destinato alla Grecia sarà oggetto di uno specifico decreto del Ministro. Questo affinchè si possa stabilire di volta in volta sia l'importo che le modalità di erogazione.
Mentre Moody's sottolinea che l'Italia ha una scarsa solidità e viene presentata la "Relazione unificata per l'economia e la finanza", il Ministro dell'Economia Giulio Tremonti riferisce a Montecitorio sulla crisi che attanaglia tutta la Grecia.
Il Ministro afferma che "il nostro futuro non è un destino ma una scelta", e continua spiegando che per superare la crisi e pensare al futuro bisogna "guardare non solo al domani o al prossimo mese, ma al prossimo decennio".
Il Presidente del Senato Renato Schifani ha invece detto che "l'Italia sta reggendo bene perché sta facendo sistema", e ha ricordato che d'altronde questa è "una crisi internazionale non indifferente" che pur partendo dagli Stati Uniti ha finito per toccare tutti i mercati finanziari.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: