le notizie che fanno testo, dal 2010

Grecia: a vuoto anche seconda votazione del presidente della Repubblica

E' andata a vuoto anche la seconda votazione in Parlamento per l'elezione del presidente della Repubblica greca. La terza e ultima votazione per l'elezione del presidente della Repubblica è prevista per il 29 gennaio 2015, poi la Grecia andrà ad elezioni politiche e il partito Syriza di Alexis Tsipras potrebbe vincere.

E' andata a vuoto anche la seconda votazione in Parlamento per l'elezione del presidente della Repubblica greca. I voti necessari per l'elezione erano 200 (su 300), ma il candidato del governo Stavros Dimas ha ottenuto solo 168 preferenze. A votare in particolare Dimas la coalizione dei conservatori-socialisti del primo ministro Antonis Samaras. La prossima votazione per l'elezione del presidente della Repubblica è prevista per il 29 gennaio 2015, e sarà anche l'ultima secondo la legge della Grecia. In occasione della terza votazione, basteranno però 180 voti. Nel caso non venisse eletto nessun presidente della Repubblica, la Grecia andrà ad elezioni politiche entro metà febbraio, e le Borse già temono la vittoria del partito della sinistra radicale Syriza di Alexis Tsipras. Alle elezioni parlamentari in Grecia del 17 giugno 2012 Syriza era diventato infatti il secondo partito greco per numero di voti, e il principale partito di opposizione al governo di Antonis Samaras.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: