le notizie che fanno testo, dal 2010

Eurogruppo: accordo coi 28 dell'UE domenica 12 luglio oppure Grexit

Fallito il tentativo di mediazione all'interno dell'Eurogruppo, Angela Merkel ha annunciato che per domenica 12 luglio è stato convocato un vertice sulla Grecia con tutti e 28 gli Stati dell'UE. Se anche in quell'occasione non si riuscirà a trovare un accordo con Alexis Tsipras, la Grecia uscirà fuori dall'euro.

I leader europei non hanno ancora trovato un accordo con Alexis Tsipras dopo il no al referendum del 5 luglio 2015, quando la Grecia ha respinto il piano di salvataggio proposto dalla Troika. Fallito il tentativo di mediazione all'interno dell'Eurogruppo, Angela Merkel ha annunciato che per domenica 12 luglio è stato convocato un vertice sulla Grecia con tutti e 28 gli Stati dell'UE "perché pensiamo che la situazione sia molto pericolosa" anticipa il cancelliere tedesco. A lasciar intendere che la Grecia potrebbe davvero uscire dall'euro è il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk che sottolinea "non ho mai parlato di scadenze ma oggi dico che abbiamo solo cinque giorni per trovare un accordo finale. - aggiungendo - Siamo nel momento più critico della nostra storia. Siamo pronti a tutto, anche a una Grexit". Anche il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha sottolineato che è pronto "un piano dettagliato per la Grexit" perché l'uscita dall'euro sarà inevitabile "se il governo greco non fa quello che ci aspettiamo faccia". L'ultimatum con scadenza domenica è lanciato anche dalla BCE visto che Mario Draghi ha assicurato che le banche greche verranno tenute "a galla" solo fino a quel giorno. Alexis Tsipras assicura però che la nuova proposta del governo greco "includerà riforme credibili" e che "l'obiettivo è concludere il processo entro domenica". La nuova proposta di Atene è attesa entro giovedì 9 luglio per essere discussa il giorno seguente dall'Eurogruppo in vista del vertice a 28.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: