le notizie che fanno testo, dal 2010

Grande Fratello 11: Pietro e David bestemmiano. Silenzio dalla Casa

Dal Grande Fratello 11 nessun comunicato sulle bestemmie pronunciate da Pietro e David e qualcuno si sta chiedendo se forse la produzione voglia far finta di niente. Nella Casa arriva il presepe di San Gregorio Armeno che rischia di essere solo un ammasso di cartapesta.

Ieri Alessia Marcuzzi ha mandato un videomessaggio ai concorrenti del Grande Fratello 11 vestita da Babbo Natale e augando loro i suoi più sinceri auguri in occasione della imminente notte di Natale, lasciando nel magazzino della Casa più spiata d'Italia dolci natalizi e tanta cioccolata.
Prima di rivelare il regalo, Alessia Marcuzzi ha ripercorso un po' le avventure dei ragazzi nella casa, dai primi amori ai litigi, ma ad oggi, vigilia di Natale, nessun comunicato in merito alle due bestemmie pronunciate da David Lyoen e Pietro Titone. Come ormai tutti sapranno, la scorsa settimana Matteo Casnici ha bestemmiato ma il Grande Fratello non lo ha espulso. Un pericoloso precedende che forse il Grande Fratello non aveva calcolato, tanto che sulla rete (con tanto di filmati) si viene a scoprire che anche altri due concorrenti della Casa hanno bestemmiato.
Prima David, qualche giorno fa, e poi Pietro (il giorno dopo la diretta di lunedì) che ripete l'ingiuria che è costata invece l'espulsione a Massimo Scattarella, concorrente del Grande Fratello 10 che rivendica ora il suo ingresso nella casa. Scattarella infatti spiega che come Matteo anche lui ha pronunciato la bestemmia senza "reale intenzione blasferma".
Eppure dal Grande Fratello silenzio stampa nonostante in molti si stiano chiedendo cosa succederà la serata della prossima diretta.
"Il Grande Fratello ha fatto realizzare dai migliori artigiani di Via San Gregorio Armeno, nel quartiere San Lorenzo di Napoli, un Presepe che raffigura tutti i componenti della Casa" comprese "le statuine di Alessia Marcuzzi e Alfonso Signorini", comunica la produzione che sembra essere molto attenta alle tradizioni del Natale.
Il presepio, infatti, come tutti sanno, è la rappresentazione della nascita di Gesù Bambino ma forse il miglior modo per festeggiare l'evento sarebbe stato stigmatizzare le nuove bestemmie che fanno altrimenti diventare quel presepe solo un ammasso di cartapesta.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: