le notizie che fanno testo, dal 2010

WSJ: Google vuole chiudere i suoi uffici in Russia?

Nel mese di luglio, il parlamento russo ha approvato una legge che obbliga i siti internet che memorizzano i dati personali dei cittadini russi a farlo all'interno del Paese. Oggi il Wall Street Journal anticipa che Google starebbe pensando di chiudere i suoi uffici di progettazione e sviluppo in Russia.

Nel mese di luglio, il parlamento russo ha approvato una legge che obbliga i siti internet che memorizzano i dati personali dei cittadini russi a farlo all'interno del Paese. Il Cremlino spiega che tale provvedimento è stato pensato per avere una maggiore tutela dei dati dei cittadini russi, mentre i critici vedono tale norma come un attacco ai social network. "L'obiettivo di questa legge è quello di creare un pretesto legale per chiudere Facebook, Twitter, Youtube e tutti gli altri servizi" ha denunciato a suo tempo alla Reuters Anton Nossik, blogger ed esperto del mondo di internet. Secondo la legge russa, le imprese titolari dei servizi dovrebbero infatti fornire specifiche garanzie per poter trasmettere i dati fuori dal Paese. Se tali garanzie non fossero assicurate, l'agenzia di Stato per le telecomunicazioni (Roskomnadzor) sarebbe autorizzata a restringere l'accesso ai servizi. Così, oggi il Wall Street Journal anticipa che Google starebbe pensando di chiudere i suoi uffici di progettazione e sviluppo in Russia. Per il momento, Google non ha rilasciato alcun commento in proposito.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: