le notizie che fanno testo, dal 2010

Google: via al rimpasto. Larry Page ad al posto di Eric Schmidt

Google cambia con il mondo che velocemente diventa "blu Facebook". Come "uomo immagine" e leader il gigante di Mountain View sceglie il suo storico co-fondatore Larry Page che prenderà il posto di Eric Schmidt. Niente di traumatico, solo un rimpasto.

Il 4 aprile prossimo, come tutto il mondo della tecnologia ha appreso ieri, Google cambierà volto. Non si tratta di un restyling del motore di ricerca, né di una nuova mirabolante tecnologia, né di qualche altra diavoleria made in Mountain View, ma dei volti di un'azienda che cambiano, o meglio, si spostano. Nessuna faccia nuova, solo un "rimpasto" come si fa nei governi. Il co-fondatore di Google Larry Page diventerà amministratore delegato ed Eric Schmidt (l'attuale amministratore) diventerà presidente esecutivo di Google. Dal 4 aprile quindi, dopo Steve Jobs di Apple (che speriamo si rimetta presto) e Mark Zuckerberg di Facebook, sui palchi delle convention multimediali per difendere o lanciare i nuovi prodotti aziendali, ci sarà anche Larry Page. Pare che questa scelta sia stata fatta da Google per contrastare, anche a livelli di immagine Facebook e la sua avanzata nel mercato che appanna il gigante di Mountain View.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: