le notizie che fanno testo, dal 2010

Google sbarca in Tunisia e Iraq: arrivano Google.tn e Google.iq

Arrivano i domini locali Google.tn e Google.iq rispettivamente Google Tunisia e Google Iraq, per permettere ai popoli arabi di cercare "nel proprio Paese" e trovare riferimenti locali più pertinenti. Google in questo momento conta 184 domini nel mondo tra cui 15 nel mondo arabo.

Google espande i suoi domini "locali" nel web arabo. La strategia di Google riguardo i domini locali è quella di "raffinare" la ricerca dei risultati a partire dal luogo in cui l'utente cerca, questa strategia "local" è parte integrante dell'azienda di Mountain View. Il problema non è molto sentito da noi italiani, visto che la nostra lingua è parlata pochissimo nel mondo, ma per il francese, lo spagnolo, l'inglese e l'arabo cercare in un dominio internet "diverso" da quello del proprio Paese significa a volte trovare dei risultati sicuramente nella stessa lingua, ma non soddisfacenti "per luoghi" o per cultura, a volte molto distanti da ciò che si intendeva trovare. Google possiede 184 domini "locali" in tutto il mondo e nel web arabo ne conta 15. Mountain View sbarca in due zone simbolo del mondo arabo, l'Iraq (google.iq) e la Tunisia (google.tn). Secondo Google i nuovi domini aiuteranno le persone che vivono in Iraq e in Tunisia a trovare informazioni pertinenti a livello locale in maniera più veloce. Si legge sul blog ufficiale di Google: "Ad esempio, una ricerca per 'Banca Centrale' sul dominio in Iraq restituirà risultati pertinenti all'Iraq, come la Banca Centrale dell'Iraq. D'altra parte, la stessa ricerca nel dominio della Tunisia restituisce risultati leggeremente differenti". Google fa sapere che ha pianificato di aprire nuovi domini ad aprile e di essere orgogliosa di supportare nei suoi prodotti le "top 40" lingue più parlate che "coprono il 99 per cento degli utenti Internet in tutto il mondo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: