le notizie che fanno testo, dal 2010

Ddl depistaggio non riguarda le opinioni, assicura Lumia (PD)

"La nostra storia è chiara: le stragi si sono consumate in tutto il Paese. Il ddl depistaggio non riguarda le opinioni, anche le più odiose. E' stata invece prevista una condotta penalmente rilevante quando si ostacola, si impedisce o si devia il corso processuale", spiega in un comunicato Giuseppe Lumia, politico dem.

"La nostra storia è chiara: le stragi si sono consumate in tutto il Paese. Dalla prima strage di Stato di Portella della Ginestra alla lunga via crucis della nostra democrazia: da Piazza Fontana a Piazza della Loggia - ricorda in una nota il senatore PD Giuseppe Lumia -, da Peteano a Bologna e Ustica, dalla strage di Aldo Moro e della sua scorta e quelle di mafia del '92, Capaci e via d'Amelio, e del '93, Roma-Firenze e Milano. Negare è un tragico errore."
"Il ddl depistaggio non riguarda le opinioni, anche le più odiose, che spesso ci tocca sentire intorno alle ricostruzioni delle stragi e non interferisce con il lavoro d'inchiesta che i giornalisti storici hanno prodotto. - precisa - E' stata invece prevista una condotta penalmente rilevante quando si ostacola, si impedisce o si devia il corso processuale, sia nel momento iniziale delle indagini che in tutte le successive fasi giudiziali. La nostra democrazia deve poter vivere anche momenti conflittuali e di crisi, ma le stragi non devono condizionare o deviare il corso della democrazia."
"Colpiamo così i pubblici ufficiali e i servitori dello Stato che impediscono l'accertamento della verità e sono previste anche circostanze aggravanti per una serie di reati - spiega dunque -, con in testa quelli di mafia e terrorismo, così come vengono puniti anche i cittadini comuni che partecipano a questo odioso reato, mentre vi sono delle attenuanti per coloro che aiutano a ripristinare il corso trasparente della verità."
L'esponente dem osserva in ultimo: "E' un momento atteso da tanto tempo siamo sicuri che la Camera voterà questo testo al più presto cosìcchè anche nelle prossime settimane, nei momenti di memoria, sia presente uno strumento decisivo per arrivare alla verità."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: