le notizie che fanno testo, dal 2010

Bene Orlando su riforma carcere e pene: ma 41bis non si tocca, dice Lumia (PD)

"La strada segnata dal ministro Andrea Orlando è quella giusta. Rigore e rieducazione possono andare insieme. In Italia abbiamo fatto uno sforzo senza precedenti che oggi ci viene riconosciuto anche dagli organismi europei", riferisce in una nota l'esponente dem Giuseppe Lumia.

"La strada segnata dal ministro Andrea Orlando è quella giusta. Rigore e rieducazione possono andare insieme. In Italia abbiamo fatto uno sforzo senza precedenti che oggi ci viene riconosciuto anche dagli organismi europei" osserva l'esponente PD Giuseppe Lumia.
"Mi riferisco alla sfida vinta sul sovraffolamento. - precisa - Adesso bisogna fare di tutto per non far oziare i detenuti, renderli attivi, aumentare il lavoro e soprattutto spingerli verso le attività riparative. Siamo pronti in Parlamento, in Commissione Giustizia al Senato, a lavorare sulla delega di riforma dell'ordinamento penitenziario in modo tale che specifiche norme possano accompagnare questo importante processo di riforma" prosegue il parlamentare dem.
"Sulle donne detenute, su chi realmente soffre e sta male, su coloro che pesa il disagio mentale, si possono ottenere subito dei buoni risultati potenziando i circuiti differenziati, mentre boss, mafiosi e terroristi in carcere non s'illudano: il regime del 41bis, del 4 bis e la stessa pena dell'ergastolo non verranno intaccati" fa sapere in ultimo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: