le notizie che fanno testo, dal 2010

Tremonti dixit: aumentare le tasse a chi le evade

Il Ministro dell'Economia Giulio Tremonti afferma che bisognerebbe "aumentare le tasse a chi evade tasse". Qualcuno potrebbe ironizzare sul fatto che chi le evade, le tasse, non ha certo il problema di vedersele aumentare, visto che tanto non le pagherebbe comunque.

Il Ministro dell'Economia Giulio Tremonti, intervenendo nel programma di Lucia Annunziata "In 1/2 ora", afferma che bisognerebbe "aumentare le tasse a chi evade tasse". Qualcuno potrebbe ironizzare sul fatto che chi le evade, le tasse, non ha certo il problema di vedersele aumentare, visto che tanto non le pagherebbe comunque. Giulio Tremonti specifica poi che "se si vuole aumentare le tasse, vuol dire aumentarle a chi le evade non a chi le paga o a chi ha i bot in banca o ha una casa magari ereditata" spiegando che quindi "la tassa giusta è sull'evasione fiscale". "Noi stiamo davvero agendo e con grandissimi e inattesi risultati sull'evasione fiscale - continua intervistato dall'Annunziata, rivelando - Perfino in Europa pensavano che erano numeri stimati a vanvera invece sono soldi in cassa". Tremonti infine chiarisce che in realtà, però, "il problema della nostra finanza non è tassare di più ma spendere di meno" e secondo il Ministro "l'unica via è ridurre la spesa pubblica". Eppure un vecchio detto era "piu spendi piu guadagni", e tradotto potrebbe significare che solo investendo, anche nel pubblico, uno Stato potrà guadagnare, prima di tutto in lavoro e quindi in ricchezza, che circolerà per investire su altro lavoro.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: