le notizie che fanno testo, dal 2010

Andreotti: il Divo compie 92 anni. Gli auguri delle istituzioni

Giulio Andreotti, il Divo di Paolo Sorrentino, compie 92 anni. Da Giorgio Napolitano a Roberto Formigoni, passando a Gianfranco Fini e Renato Schifani, gli auguri dal mondo della politica, la stessa di cui è stato il protagonista.

Giulio Andreotti compie 92 anni e tutto il mondo della politica, la stessa che l'ha reso protagonista dalla seconda metà del secolo scorso, gli rende omaggio. Prima di tutti il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che si complimenta con il Senatore a vita, poi i presidenti della Camera e del Senato.
Gianfranco Fini porta i suoi auguri anche a nome di tutta la Camera dei deputati. "In questa felice ricorrenza - scrive Fini - sono lieto di esprimerle la mia considerazione per l'impegno da lei profuso al servizio del Paese e delle istituzioni democratiche. Nell'inviarle i miei più cordiali saluti, voglia gradire i sensi della mia stima".
"Il tuo impegno, la tua esperienza, la tua prestigiosa appartenenza alla nostra Assemblea - scrive nel telegramma di auguri invece Renato Schifani - sono una risorsa preziosa per il lavoro quotidiano di tutti e sono certo costituiranno fonte di ispirazione alla moderazione e al dialogo, valori dei quali tanto si sente il bisogno nella delicata e importante stagione che stiamo vivendo".
Anche per il sindaco di Roma Gianni Alemanno è "motivo di orgoglio rivolgere ad uno dei cittadini più illustri della Capitale, i migliori auguri di buon compleanno a nome di tutta la città di Roma" ricordando che "per il grande impegno e gli importanti incarichi ricoperti dal dopoguerra ad oggi, Giulio Andreotti è un protagonista assoluto della storia di Roma e dell'Italia".
Anche il presidente della Regione Lazio Renata Polverini sottolinea come Andreotti sia stato "un uomo dello Stato che ha ricoperto incarichi tra i più prestigiosi della Repubblica italiana e che continua a dedicare, ancora oggi da Senatore a vita, il suo impegno quotidiano alle istituzioni".
Non manca di festeggiare Giulio Andreotti anche il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni: "Il tuo impegno quotidiano e la tua passione per la politica intesa come servizio per il bene comune - scrive - continuano ad essere una testimonianza preziosa per chi intende fare politica con quel realismo e quella capacità di lungimiranza sulle vicende del nostro Paese che hanno caratterizzato la tua straordinaria esperienza politica".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: