le notizie che fanno testo, dal 2010

Bonus giovani, Poletti: in manovra ma con clausola divieto licenziamenti

Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti anticipa che la norma sul bonus giovani, per incentivare assunzioni a tempo indeterminato, conterrà una clausola anti-licenziamenti.

Il bonus fiscale alle aziende che assumeranno giovani con contratto a tempo indeterminato da inserire nella prossima manovra si arricchisce di una nuova clausola. A parte il tetto dell'età, ancora da stabilire, il ministro del Lavoro Giuliano Poletti al vertice del suo intervento al Meeting CL di Rimini spiega che verrà prevista una norma che impedirà la datore di lavoro di licenziare un dipendente per assumerne un'altro soggetto a sgravi fiscali e decontribuzioni.
"L'obiettivo del governo è aumentare il numero degli occupati, il numero degli occupati giovani e il numero degli occupati stabili. - afferma Poletti - Dobbiamo evitare che ci siano effetti negativi di una regola che vogliamo in termini positivi".
Il ministro del Lavoro quindi assicura: "Ci sarà quindi un chiarissimo divieto ad utilizzare queste norme attraverso un meccanismo di scambio. Ci sarà un periodo di tempo entro il quale non si potrà licenziare prima e non si potrà licenziare dopo".

© riproduzione riservata | online: | update: 24/08/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Bonus giovani, Poletti: in manovra ma con clausola divieto licenziamenti
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI