le notizie che fanno testo, dal 2010

Giovanni Soldini: tutti i numeri di Maserati sulla Rotta dell'Oro

Il Maserati "acquatico" di Giovanni Soldini non ha macinato solamente miglia in giorni, ore, minuti e secondi fino a portarsi a casa il record della Rotta dell'Oro New York San Francisco. Il VOR70 ha altri numeri da raccontare, anche mediatici.

E' tempo di bilanci per Giovanni Soldini e Maserati, il VOR70 che con un equipaggio internazionale d'eccellenza ha portato in Italia il prestigioso record della Rotta dell'Oro, ovvero la New York San Francisco. Il monoscafo Maserati passando per le insidie di Capo Horn ha infatti polverizzato il record precedente di Aquitaine Innovations di Yves Parlier (conquistato nel 1998) impiegando 47 giorni, 0 ore, 42 minuti e 29 secondi. Giovanni Soldini ed il suo equipaggio sono infatti partiti da New York il 31 dicembre 2012 (alle ore 17 49' 30'' GMT) per tagliare la linea del traguardo sotto il Golden Gate Bridge di San Francisco il 16 febbraio 2013 alle ore 18 31' 59'' GMT (le 19h 31' 59'' italiane, le 10h 31' 59'' locali). Ma il bilancio della traversata è quindi positivo (se non trionfale) non solamente per il record in se stesso. Innanzitutto il VOR70 Maserati è arrivato dopo oltre 14mila miglia percorse negli oceani abbastanza in salute. Portato due giorni dopo l'arrivo a Frisco nel cantiere KKMI di Richmond (sempre a San Francisco) per la manutenzione ha avuto unicamente bisogno di questa "striminzita" lista di lavori che ha riportato il sito ufficiale di Giovanni Soldini : "- albero: smontaggio e controllo albero, attacchi crocette, pezzi d'acciaio e di titanio, pulegge; riparazione definitiva del buco nell'albero avvenuto durante il record; - chiglia: smontaggio e controllo chiglia e cambio boccole; - revisione sartie e cambio coperture; - smontaggio timoni e revisione boccole; - smontaggio e revisione di tutti i winch; - antivegetativa". Ma ci sono altri numeri, oltre i giorni, i minuti e i secondi che è giusto riportare, anche come curiosità. Ad esempio Maserati ha percorso 13.225 miglia: distanza ortodromica (teorica); la velocità media teorica è stata di 11,70 nodi; 14.457 miglia la distanza reale con 12,80 nodi come velocità media reale. 36 nodi è velocità massima raggiunta, mentre rispetto al record precedente di 57 giorni, 3 ore e 21 minuti – tempo di Yves Parlier e Aquitaine Innovations (1998) - il vantaggio di Maserati è stato di 10 giorni, 2 ore e 39 minuti. Ma anche mediaticamente Maserati ha "navigato" con numeri di tutto rispetto. Come si legge in una nota sul sito di Giovanni Soldini sono stati 115.000 i visitatori unici; 424.200 le visite; 1.370.200 le visualizzazioni di pagina. Su Youtube più di 500.000 visualizzazioni, mentre su Facebook Giovanni Soldini ha "raccolto" 24.100 amici e su Twitter @giovannisoldini ha circa 107.000 follower.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: