le notizie che fanno testo, dal 2010

Napolitano: se si va a scontro elettorale, quali le conseguenze per il Paese?

Il Presidente Giorgio Napolitano afferma in un'intervista che "se si va verso un vuoto politico e verso un durissimo scontro elettorale, quali possono essere le conseguenze per il Paese?". Dopo tali dichiarazioni, sembra che un ritorno alle urne non sarà prossimo.

Il Presidente Giorgio Napolitano risponde alle domande di Marcella Ciarnelli in un'intervista che verrà pubblicata oggi sull'Unità (anticipata in alcune sue parti sul sito internet del quotidiano) e sottolinea che "se si va verso un vuoto politico e verso un durissimo scontro elettorale, quali possono essere le conseguenze per il Paese?".
Il tema del discorso è naturalmente lo scontro all'interno della maggioranza, che forse da settembre in poi non avrà più i numeri per governare. In tanti hanno già cominciato a proporre la soluzione migliore in caso il governo non riuscisse più ad avere la fiducia in Parlamento. Per alcuni l'unica soluzione è un governo tecnico, per altri sarebbe meglio andare alle elezioni.
Giorgio Napolitano, dopo essere stato fino a questo momento a guardare nella speranza che le polemiche si placassero, ora interviene e afferma senza mezzi termini che se la maggioranza risultasse dissolta allora sarà suo compito, e non di altri, verificare il da farsi. Nell'intervista afferma poi che "sarebbe bene che esponenti politici di qualsiasi parte non dessero indicazioni in proposito senza averne titolo e in modo sbrigativo e strumentale".
Dopo tali dichiarazioni, comunque, sembra che un ritorno alle urne non sarà prossimo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: