le notizie che fanno testo, dal 2010

Napolitano: la politica è responsabilità e giornalismo è inchiesta

Giorgio Napolitano afferma che anche se in l'Italia abbiamo "un debito pesante sulle spalle non si può tagliare tutto" e che "l'arte della politica consiste nell'assunzione di responsabilità di fare delle scelte", come quello del giornalismo di fare inchieste.

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano afferma che anche se in l'Italia abbiamo "un debito pesante sulle spalle, abbiamo impegni e obblighi europei e dobbiamo rispondere con un contenimento della spesa, non dobbiamo dire tagliamo tutto o tagliamo niente". Il monito del Capo dello Stato arriva proprio mente in commissione Bilancio della Camera si discute sul maxiemendamento del governo al ddl stabilità (ex finanziaria), che in queste ore ha ridotto le richieste da 7 miliardi a circa 5,5 miliaridi.
"C'è ormai una grande confusione, un buio, un vuoto di confronto sulle scelte da compiere e sulle priorità alle quali destinare le risorse pubbliche" ammonisce Napolitano che spiega che "l'arte della politica consiste nell'assunzione di responsabilità del potere pubblico di fare delle scelte".
Ma Giorgio Napolitano lancia anche un'altro appello, sottolineando che "è necessario un rilancio del giornalismo d'inchiesta" visto che "l'informazione deve stare sulla realta' e sui problemi". Quest'ultima affermazione di Napolitano arriva Napolitano nel corso della sua visita al quotidiano "Il Mattino di Padova", affermando che non basta parlare di dissesto idrogeologico ma servono "inchieste approfondite su questo fronte, che non si fanno più dai tempi della grande alluvione del '66", quella di Firenze causata dall'esondazione del fiume Arno.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: