le notizie che fanno testo, dal 2010

Giorgio Faletti morto per un tumore. Marcucci: personalità dotata di grande talento

Si stringe ai familiari di Giorgio Faletti, morto oggi a causa di un tumore, il Presidente della Commissione Cultura al Senato Andrea Marcucci (PD), che ricorda "l'uomo di spettacolo intelligente, garbato e con uno stile molto originale" dotato di "grande talento".

"Giorgio Faletti era una personalità dotata di grande talento. Abbiamo conosciuto un uomo di spettacolo intelligente, garbato e con uno stile molto originale" afferma il senatore del PD Andrea Marcucci, commentando la morte di Giorgio Faletti, a causa di un tumore. Esprimendo il proprio cordoglio per la scomparsa, il Presidente della Commissione Cultura al Senato ricorda: "Attore, cantante, scrittore di thriller, compositore, sceneggiatore, pittore, comico, Giorgio Faletti si è misurato in tante forme artistiche, dimostrando di essere un personaggio poliedrico e persuasivo. Si considerava un privilegiato perché aveva la fortuna di lavorare molto, senza avere la sensazione di svolgere un lavoro. Succede a chi ama il proprio mestiere, senza mai avvertirne la fatica. Se avesse potuto scegliere, tuttavia, tra le molteplici passioni, avrebbe preferito la scrittura, che, per dirla con le sue parole, univa 'i momenti di solitudine alle uscite pubbliche, che sono pur sempre un modo per fare spettacolo'. - concludendo - Mi stringo affettuosamente ai familiari".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: