le notizie che fanno testo, dal 2010

Giorgio Armani: gay non si vestano da omosessuali. Berlusconi è volgare

Giorgio Armani, in una intervista al Sunday Times, spiega che "un uomo omosessuale è uomo al 100%" e per questo "non ha bisogno di vestirsi da omosessuale". Lo stilista non parla solo del look dei gay e critica anche il modo poco elegante di vivere di Silvio Berlusconi. "Tutto ciò che fa trovo molto volgare. - afferma Giorgio Armani - Il modo in cui parla. E le sue donne!".

"Un uomo omosessuale è uomo al 100%. Non ha bisogno di vestirsi da omosessuale" sottolinea Giorgio Armani in una intervista al Sunday Times. Nonostante Armani sia uno dei più grandi, ed eleganti, stilisti al mondo, è probabile che i suoi consigli di moda (che sarebbero ben apprezzati da tutti) scateneranno diverse polemiche nel mondo dei gay e molti cinguettii su Twitter. Giorgio Armani spiega: "Quando l'omosessualità è esposta all'estremo - come a dire: 'Ah, tu sai che io sono omosessuale' - questo non ha nulla a che fare con me. Un uomo deve essere un uomo". Armani ammette anche di non apprezzare l'attuale moda che mostra l'uomo super muscoloso, sottolineando: "Mi piace qualcuno sano, qualcuno solido, che cura il suo corpo, ma che non usa troppo i suoi muscoli". In realtà, Giorgio Armani non parla solo del look degli omosessuali, e nell'intervista affronta anche il tema della chirurgia estetica definita "una idiozia". Per lo stilista infatti "un seno piccolo non deve diventare grande. - aggiungendo - Io preferisco guardare una donna naturale. Una donna dovrebbe essere orgogliosa di diventare vecchia, e non cercare disperatamente di sembrare più giovane della sua età". Nell'intervista lo stilista critica inoltre anche il modo poco elegante di vivere di Silvio Berlusconi. "Tutto ciò che fa trovo molto volgare. - afferma Giorgio Armani - Il modo in cui parla. E le sue donne!".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: