le notizie che fanno testo, dal 2010

Meloni: sentenza su trascrizioni nozze gay è lezione per sindaci che firmano atti illegali

"La sentenza del Consiglio di Stato che dichiara illegittime le trascrizioni in Italia delle nozze gay celebrate all'estero ribadisce una cosa molto chiara: le amministrazioni comunali non hanno la libertà di fare quello che vogliono", comunica in una nota Giorgia Meloni, onorevole di Fratelli d'Italia.

"La sentenza del Consiglio di Stato che dichiara illegittime le trascrizioni in Italia delle nozze gay celebrate all'estero ribadisce una cosa molto chiara: le amministrazioni comunali non hanno la libertà di fare quello che vogliono. Questa sentenza è una lezione per tutti quei sindaci di sinistra, da Roma a Milano fino a Napoli, che si ritengono al di sopra della legge e credono di poter firmare atti illegali" riflette Giorgia Meloni in una nota.
"Le opinioni personali di questo o quel sindaco non valgono niente e conta soltanto quello che è sancito dalla Costituzione e dalla legge: il matrimonio può essere celebrato solo tra un uomo e una donna. Punto" conclude infatti la presidente di Fratelli d'Italia.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: