le notizie che fanno testo, dal 2010

Meloni: bollettino BCE certifica che euro è stata catastrofe per Italia

"Nel suo bollettino economico, la BCE certifica che per l'Italia l'introduzione dell'euro è stata una catastrofe economica: l'Italia è la Nazione che tra i 12 Stati fondatori dell'eurozona è ultima per PIL pro capite ed è scivolata tra gli ultimi posti anche nell'Unione Europea a 28", così in un comunicato Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia.

"Nel suo bollettino economico, la BCE certifica che per l'Italia l'introduzione dell'euro è stata una catastrofe economica: l'Italia è la Nazione che tra i 12 Stati fondatori dell'eurozona è ultima per PIL pro capite ed è scivolata tra gli ultimi posti anche nell'Unione Europea a 28" sottolinea Giorgia Meloni, presidente nazionale di Fratelli d'Italia. "È quello che noi 'eurocritici' sosteniamo da tempo. - prosegue la Meloni - Ora che lo dichiara apertamente persino la BCE, speriamo che i fantastici osservatori economici e i partiti della maggioranza si ricredano e si sveglino. L'Italia è la Nazione che ci ha perso di più dall'avvento dell'euro, a vantaggio della Germania e dei nostri diretti competitori, che si sono arricchiti a discapito nostro. È ormai sotto gli occhi di tutti che l'attuale gestione della moneta unica non funziona".
La leader di Fratelli d'Italia quindi ribadisce: "Per tornare a crescere, la sovranità monetaria deve essere strappata dalle mani del comitato d'affari che oggi spadroneggia in Europa e restituita ai popoli europei. Se questo stato di cose continuerà a non cambiare, l'unica strada percorribile rimane lo scioglimento concordato e controllato dell'eurozona".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: