le notizie che fanno testo, dal 2010

Meloni a Marchini: con recupero evasione biglietti bus non si possono abbassare tasse

"Venendo alle tasse, segnalo a Alfio Marchini che le entrate da biglietteria non sono nella disponibilità del Comune di Roma ma di Atac", dichiara in un comunicato la leader di FdI-An Giorgia Meloni, candidato a sindaco di Roma.

"Alfio Marchini dice che non capisco niente di numeri e sostiene che è possibile abbassare le tasse comunali recuperando '300 milioni di euro solo con il recupero dell'evasione del biglietto bus'. Sono anni che Marchini si occupa di Roma ma è evidente che ancora non ha capito molto di come funzioni" osserva su Facebook Giorgia Meloni, candidata a sindaco nella Capitale.
"Voglio sorvolare sulla mostruosità di questa cifra ipotizzata, visto che tutti gli operatori del settore sostengono che la cifra recuperabile dall'evasione è di circa 50 milioni di euro l'anno, ovvero il 20% dell'attuale incasso da biglietteria di Atac, che oggi ammonta a circa 270 milioni di euro. - precisa la leader di Fratelli d'Italia - Venendo alle tasse, segnalo a Marchini che le entrate da biglietteria non sono nella disponibilità del Comune di Roma ma di Atac. Con l'attuale contratto di servizio valido fino al 2020, il recupero dell'evasione tariffaria potrà essere utilizzata per migliorare i conti della municipalizzata e il servizio del trasporto pubblico locale ma non per abbassare le tasse comunali come l'addizionale Irpef".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: