le notizie che fanno testo, dal 2010

Meloni: Brexit è esempio che vogliamo seguire. Juncker si dimetta

"Il voto inglese è un voto di libertà contro la deriva antidemocratica dell'Unione Europea. Con la Brexit i britannici hanno voluto ribadire che la sovranità appartiene al popolo. È una lezione di coraggio per tutti i popoli europei, e un esempio che vogliamo seguire" annuncia Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia.

"Le istituzioni europee sono distanti anni luce dai problemi della gente. Lo diciamo da anni. Al referendum sulla Brexit i britannici, con il loro voto e con il loro coraggio, lo hanno ribadito con forza. Ora vogliamo che in Europa torni la democrazia, che su questi temi siano sempre i popoli a scegliere e che le istituzioni europee vengano restituite alla gente e tolte dalla proprietà dei comitati d'affari" dichiara Giorgia Meloni commentando i risultati del referendum che hanno sancito l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea.

"Il voto inglese è un voto di libertà contro la deriva antidemocratica dell'Unione Europea. - sottolinea quindi la leader di Fratelli d'Italia - Con la Brexit i britannici hanno voluto ribadire che la sovranità appartiene al popolo e non al comitato d'affari di burocrati, lobbisti e banchieri che oggi comanda in Europa. È una lezione di coraggio per tutti i popoli europei, e un esempio che vogliamo seguire."

"Questa Unione europea ha fallito, non è possibile riformarla dall'interno perché è marcia fin nelle fondamenta. - chiarisce infatti la Meloni - Questa esperienza va chiusa e ne va aperta subito una nuova che metta al centro i popoli europei. Chiediamo le dimissioni immediate di Jean-Claude Juncker e di tutta la Comissione europea e la nomina di una nuova Commissione che gestisca la chiusura della attuale UE e la costituzione di una nuova Unione".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: