le notizie che fanno testo, dal 2010

Giorgia Meloni: in Siria e Libia Renzi convinca ISIS a lasciar la 'parola alla politica'

"Basta mostrare un paio di slide ai tagliagole dell'ISIS e convincerli ad accettare le dinamiche democratiche e avviare in Siria una nuova era di pace e prosperità, che si diffonderà velocemente in tutti i territori ostaggio dei fanatici islamici. Ora Matteo Renzi dia corpo a questa geniale intuizione e vada lui di persona nel Califfato a 'restituire la parola alla politica'", così in un comunicato Giorgia Meloni, onorevole di Fratelli d'Italia.

"Il nostro Presidente del Consiglio, intervenuto all'ONU, ha detto al mondo intero che in Siria 'l'unica via è quella di restituire la parola alla politica per avviare un processo verso la transizione'. Facile, facile" osserva in una nota Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia.
"E in Libia l'Italia sosterrà il governo di unità nazionale ( quando e se mai si formerà ). Non serve alcun intervento militare, né in Siria, né in Libia. Come è possibile che non ci abbia pensato nessuno prima dello statista fiorentino! - prosegue la Meloni - Basta mostrare un paio di slide ai tagliagole dell'ISIS e convincerli ad accettare le dinamiche democratiche e avviare in Siria una nuova era di pace e prosperità, che si diffonderà velocemente in tutti i territori ostaggio dei fanatici islamici. Ora Matteo Renzi dia corpo a questa geniale intuizione e vada lui di persona nel Califfato a 'restituire la parola alla politica'.
Giorgia Meloni conclude assicurando invece che "nel frattempo, Fratelli d'Italia continuerà a sostenere la necessità di intervenire militarmente al fianco dei governi legittimi che combattono l'ISIS, compreso il governo siriano di Assad e soprattutto in Libia, dove i terroristi controllano le coste ad appena 400 chilometri da noi."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: