le notizie che fanno testo, dal 2010

Giorgia Meloni: Lorenzin alla Camera su morte donna dopo pillola Ru486

Il presidente di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, Giorgia Meloni, scrive a Laura Boldrini per chiedere che il ministro della Salute Beatrice Lorenzin riferisca in Aula sulla morte di una donna di 37 anni all'ospedale Martini di Torino dopo un'interruzione di gravidanza con la pillola abortiva Ru486.

"Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale ha scritto una lettera alla presidente della Camera Laura Boldrini per chiedere che il ministro della Salute Beatrice Lorenzin riferisca in Aula sulla morte di una donna di 37 anni all’ospedale Martini di Torino dopo un’interruzione di gravidanza con la pillola abortiva Ru486" informa Giorgia Meloni, ricordando: "Fin dall’autorizzazione all’impiego di questo farmaco in Italia abbiamo denunciato i potenziali rischi per la salute delle donne che decidevano di utilizzarlo per abortire e abbiamo sempre chiesto che il suo impiego fosse coerente con la legge 194 e fosse consentito esclusivamente in ambito ospedaliero per garantire la massima sicurezza". Giorgia Meloni insiste quindi sulla necessità di fare "chiarezza su quello che è accaduto a Torino e verificare con attenzione le cause che hanno portato alla morte di una giovane donna, che già aveva deciso di affrontare una scelta drammatica come quella dell’aborto, e per evitare che episodi di questo tipo possano ripetersi". La presidente di Fratelli d'Italia quindi conclude sottolineando come questa sia "una tragedia che colpisce profondamente e nei confronti della quale la politica e le istituzioni non possono rimanere indifferenti".

© riproduzione riservata | online: | update: 14/04/2014

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Giorgia Meloni: Lorenzin alla Camera su morte donna dopo pillola Ru486
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI